Centro Studi Storico-Sociali Siciliani
"Banca dati di Letteratura e Poesia"
"Storia, Folklore, Arte, Mitologia"
"In tutto il mondo con i SICILIANI"

Pruverbî Siciliani

Diventa socio

Ogni idioma, pur se le vicissitudini storiche l'hanno ridotto a dialetto, riflette, attraverso le sue espressioni, tutta la civilt del popolo che lo parla. La lingua natale comunque, quella che permette di comunicare con maggiore immediatezza tutti i sentimenti, perch le espressioni proprie di un popolo, mediate dalle lingue ufficiali, perdono sempre la loro naturale freschezza ed efficacia genuina. D'altronde, la majeutica, cio l'arte di sviluppare un concetto partendo da un attimo fuggente, che attraversa la nostra mente, avviene secondo la logica linguistica natale. Ecco perch la scuola moderna, impegnata nella riscoperta dei valori antichi, ha posto in prima linea il dialetto.

Quella siciliana una lingua interessante, perch forte. Infatti, nonostante le numerose invasioni subite dall'Isola, ha mantenuto sempre una peculiare struttura impermeabile, denotante la profondit delle sue proprie caratteristiche. da notare a questo proposito che quasi tutte le parlate dei popoli vinti, o assoggettati, sono state sostanzialmente modificate o addirittura sostituite dagli idiomi dei dominatori di turno; mentre il contrario avvenuto in Sicilia, dove il vincitore finiva invariabilmente con l'appropriarsi della parlata siciliana, nella quale egli riusciva, tutt'al pi, ad imporre vocaboli relativi ad attivit nuove da lui introdotte: imposizione di nuove nomenclature, quindi, ma che venivano sistematicamente sicilianizzate.

interessante rilevare che gli Arabi di Sicilia della seconda generazione, viventi ancora i loro padri, poetavano in siciliano.

Il CSSSS si prefigge l'istituzione di un Archivio per la raccolta di volumi, quaderni, saggi, studi di singoli autori o di gruppi di autori che abbiano caratteristiche comuni. L'organizzazione di incontri, dibattiti, tavole rotonde, convegni, mostre, spettacoli, finalizzati alla ricerca, alla documentazione e alla diffusione della poesia siciliana. Organizza scambi culturali con le nazioni estere e in particolar modo con i paesi del mediterraneo coordinando e collaborando con associazioni, gruppi, enti operanti in tutto il mondo, le cui finalit siano analoghe a quelle del CSSSS.

Libri in Lingua Siciliana

Porta beni porta mali

Miniminagghi

I TROVATORI

Centro Studi Storico-Sociali Siciliani - Catania -

* RadioFestival della Nuova Canzone Siciliana *

Dizionario Tematico dei Proverbi Siciliani

1- Cu' non sapi l'arti chiudi la putia.Rosetta MILANO
2- Cu' pecura si fa lu lupu si la mangia. Angela M. - Roubaix F. -
3- Cu' havi arti havi parti.Gianni CATANIA
4- Quannu lu riccu chiangi lu poviru si pila. Orazio F. Caltanissetta
5- Li dinari fannu arrinesciri. Paolo Isaia - Praticello BO -
6- Chiddi chi predicanu lu dijunu, spissu hannu la panza china.T68 ROMA
7- Ognunu mori ccu lu so vizziu allatu.Janu - Torino -
8- Lu sazziu non cridi a lu dijunu.Eugenio - Capaci TP -
9- Scancillatura non leva debitu. Lina - Lavagna GE -
10-La cuscenza pulita vali cchi di milli tistimoni. Gianni T. CT

bona donna, donna chi nun parra.

A good wife is the one who doens't speak a lot.

Una buona moglie quella che parla poco.


11-Marzu, ti fa la facci quantu 'ncatinazzu Tepore@tin.it
12-Aviri tutti 'i vizi comu 'a cucca. Roberto - Palermo -
13-Li paroli non fannu purtusa. Gianna Raciti - CT -
14-Tali patri, tali figghiu. Tepore@tin.it
15-Nuddu ti ama pri li toi biddizzi. Mariu - Enna -
16-Fumu e dannu su' malannu. Tony - Malta -
17-Cui nun sapi sffriri, nun vinci. Saru - Palermo -
18-Vucca e nasu, tuttu un casu. Gianni Cacece - Roma -
19-Lu vicinu sirpenti, si nun vidi senti. Uccio - Marsiglia -
20-Lu sceccu dijunu non tira.Rosy - Custonaci TP -

Lu gilusu mori curnutu.

The jealous man has always the horns. He is betrayed.

L'uomo geloso muore cornuto.


21-Ogni munti jetta la s nivi. Gi -Calascibetta EN -
22-La cannila menza cumpagnia. Maru - Ragusa -
23-Arvulu longu scippalu di pedi. Salvo - Acate RG -
24-Cui pigghia biddizzi, pigghia corna. Lina - Tourcoing (F) -
25-Cui nasci bedda, nasci maritata. Rita - Taormina ME -
26-Quannu la fami cc', lu pani cala. echristian@lycosmail.com
27-Onuri cu dannu, malannu. Marco - Raddusa CT
28-Megghiu sceccu ca porcu. Gi Senigallia AN
29-Cu lu focu, nun cci jocu. Pina - Villarosa EN
30-Li dinari su' fatti pri spinnilli. Pippo - MESSINA -

Ogni figatiddu di musca i sustanza.

Each tiny liver of a fly is substance(Every little bit counts).

Anche il fegato della mosca nutrimento.

Compagnia Teatrale Attori 2000


31-La terra dici:dunami ca ti dugnu. Lea -Kolmen Belgio -
32-Oricchi longhi, vita longa. Cataldo - Nicosia -
33-Cui semina ventu cogghi tempesta. Marcella Marraro -
34-Megghiu niuru pani chi niura fami. Gea - Prato -
35-Ogni acqua astuta lu focu. Phyl-Siracusae -
36-Addisiari e nun aviri, pena di muriri. echristian@lycosmail.com
37-Cui sa soffriri, sa vinciri. Mario - Acireale CT
38-La fini curuna l'opira. Claudia Asti
39-Ogni lignu coci pasta. Pippo La Rosa
40-A la fini si vidi cu' havi raggiuni. Ernest - Cambridge -

Cui pecura si fa, lu lupu si la mangia.

Whoever becomes sheep is eaten by the wolf.

Chi si comporta da pecora, viene mangiata dal lupo.


41-Cu sa vanta ca so ucca, o sceccu o cucca. Padalino Gianpiero -CT -
42-La lingua n'avi ossa ma rumpi l'ossa. Padalino Gianpiero - CT -
43-Non vilenu chiddu ca tu agghiutti, ma vilenu chiddu ca tu jetti. Padalino G. - CT -
44-Megghiu testa d'anciova, chi cuda di tunnu. Pippo Messina - ME -
45-Ogni sgarratura paga pena. Tano Koln - D -
46-Nuddu cadi cu li pedi d'autru. echristian@lycosmail.com
47-Prima lu 'ngannu, poi lu malannu. Katya Caltagirone CT
48-Cui suspira, spera. Emil STUTTGART - D -
49-A cui cci ardi la spina, si la scippa. Lucia SAARLOUIS - USA -
50-A cui cci mancia la testa, s'arraspa. Lucia SAARLOUIS - USA -

Pignata taliata non vugghi mai.

Often looked pot, does not ever boil.

La pentola guardata spesso non bolle mai.


51-Assai guadagna cui non perdi. Jachinu - CT -
52-Cui cunta li dinari, guadagna la 'nsalata. Papa Luigi - Montreal -
53-A fimmina stranera va circannu beddi a ogni cantunera. Carmelo Foresta -
54-Cui firria, torna. Triassi Mario Ribera - AG -
55-La scarsizza fa lu prezzu. Turi Bahrein
56-Lu putiaru abbannia zocc'havi la putia. echristian@lycosmail.com
57-Quannu lu carnizzeri duna sapura, signu ca v 'ntricciari parintela. Jana USA
58-Vinni cu fudda, e prdicci. Elio Coen - Agrigento -
59-Cu' ama lu piriculu, cci cadi. Maru Lumia - Trapani --
60-Cu' cacatu sedi 'npizzu. Will - USA -

'Nda casa du patruni festa ogni jornu.

In the lord's house it's always holiday.

Nella casa del padrone festa ogni giorno.


61-A novu nigoziu, novu cunsigghiu. Jachinu - CT -
62-Gatta licca, pigghia surci. Papa Luigi - Montreal -
63-Cui mania lu meli si licca li manu. Carlo Fichera -
64-Arbulu curtu fa bon fruttu. La Spina Mario Torino -
65-Ogni furmica porta a lu s bucu. Turi Bahrein
66-Ogni gaddu canta 'ntra lu s munnizzaru. echristian@lycosmail.com
67-Ogni cani liuni a la s casa. Aldo USA
68-Tantu durassi la mala vicina quantu dura la nivi marzulina. Anna - Argentina -
69-Vicini mei, spicchiali mei. Mario - Argentina --
70-Casa di lueri, scupa quantu sedi. Giacomo - Roma -

Non n'interessa dill'omini, ma avemu bisognu di 'n amicu.

One can care little for man, but we need a friend.

Pu importarci poco degli uomini, ma abbiamo bisogno di un amico.


71-Darreri si fa la ficu. Carlo C. - CT -
72-Cui trama 'nganni, si tessi ruini. Roberto - Motta Camastra -
73-Cu lu ridiri cc' 'ngannu. Turiddu Francia -
74-Duna moddu e 'ncarca duru. Carmen Ribera - AG -
75-Omu a cavaddu, taverna aperta. Lillo Ribera - AG -
76-Cauzolu di tri, tenilu pri ti. Adelmo - SR -
77-Sceccu crciu sempri pari pudditru. Jana USA
78-A San Nicola, vacchi dintra e porci fora. Marletta Ida - Agrigento -
79-Porci, pecuri, voi e gaddini lu Signuri si nni ridi. Micale - Marsala --
80-Carrettu, catalettu. Di Salco Antonella - Enna -


Altri proverbi


Proponici un Proverbio

Compra Sicilia

Scrivici !

CSSSS: CON LA SICILIA E I SICILIANI. ASSOCIATEVI!


   


Tutti i diritti sono riservati-Copyright 1996-2011
© Centro Studi Storico-Sociali Siciliani Catania

Realizzazione CEM 21/02/1996